Impostazione dei punti di contatto

Le biciclette sono impostate per un ciclista medio. Ma noi sappiamo che voi non siete nella media! È davvero utile prendersi un po' di tempo per apportare alcune piccole modifiche e assicurarsi che la bicicletta sia perfetta.

Non esiste una regola giusta o sbagliata quando si tratta di impostare i punti di contatto. È sufficiente che vi sentiate a vostro agio e che abbiate il massimo controllo sulla vostra bicicletta. La maggior parte di questi consigli per le regolazioni sono abbastanza semplici da eseguire. Il nostro consiglio? Provate e vedete cosa è meglio per voi.

Altezza del manubrio

Siamo abituati a regolare l'altezza della sella. Ma l'altezza del manubrio? Probabilmente non molto. La corretta altezza del manubrio è estremamente importante per il comfort e il controllo, quindi occupiamoci di questo punto.



Qual è l'altezza corretta del manubrio?



La posizione del manubrio dipende dalla vostra altezza, dalla lunghezza delle braccia e del busto, dalla vostra mobilità e dal vostro stile di guida. La prima cosa da fare è assicurarsi che il manubrio sia ad un'altezza tale da non provocare dolori alla schiena o al collo. Se vi sentite ingobbiti, alzare il manubrio vi aiuterà a raddrizzare la schiena e ad alleggerire le spalle. Ricordate che una posizione corretta viene sempre prima di tutto.



Mi sento abbastanza comodo, devo cambiare l'altezza della manubrio?



Potrebbe non essere necessario, ma l'altezza del manubrio può essere regolata anche per migliorare il controllo della bicicletta. L'altezza del manubrio ha un ruolo importante nell'equilibrio tra le ruote. Un'altezza del manubrio bassa sposta il peso sulla ruota anteriore, mentre un'altezza maggiore del manubrio sposta il peso sulla ruota posteriore. Quello che si deve ottenere è la sensazione di equilibrio tra le ruote.



Come si fa ad alzare o abbassare il manubrio?



L'altezza del manubrio si regola utilizzando i distanziali della serie sterzo sotto l'attacco manubrio. Se si aggiungono distanziali sotto l'attacco manubrio, si alza il manubrio, mentre se si riducono i distanziali sotto l'attacco, il manubrio si abbassa. Potrebbero essere necessari altri distanziali per la serie sterzo, ma spesso basta ridisporre i distanziali in dotazione con la bicicletta per ottenere l'altezza perfetta del manubrio.



Per regolare l'altezza del manubrio, sono necessari

  • Un set di chiavi esagonali. Tutto qui. Semplice.
  1. Mettetevi accanto alla bicicletta.
  2. Rimuovere il bullone e il tappo dell'attacco manubrio.
  3. Allentare i due bulloni di fissaggio della forcella sull'attacco manubrio.
  4. Rimuovere gli eventuali distanziali della serie sterzo sulla parte superiore dell'attacco manubrio.
  5. Sfilare l'attacco manubrio dal tubo della forcella.
  6. Aggiungere o rimuovere i distanziali della serie sterzo per aumentare o diminuire l'altezza del manubrio.
  7. Far scorrere nuovamente l'attacco manubrio sul tubo della forcella.
  8. Far scorrere i distanziali della serie sterzo rimanenti sul tubo della forcella.

    Assicurarsi che il distanziale superiore della serie sterzo si trovi ad almeno 5 mm sopra la parte superiore del tubo della forcella.



  9. Reinstallare il tappo dell'attacco manubrio e serrare il bullone del tappo in modo da eliminare il gioco dallo sterzo, senza però causare alcun blocco.
  10. Allineare l'attacco manubrio alla ruota anteriore.
  11. Serrare i bulloni di fissaggio dell'attacco manubrio alla coppia di serraggio raccomandata.

Provate e vedete cosa è meglio sui vostri percorsi. Se, dopo aver provato con i distanziali della serie sterzo, non riuscite ancora ad alzare o abbassare il manubrio a sufficienza, potrebbe essere necessario cambiare il manubrio con uno più alto o più basso.

Larghezza del manubrio

Ciao! Benvenuti all'ora di fitness SCOR, ora facciamo una flessione. Ora provate a farne una con le mani più distanti. Ora con le mani molto più vicine. Sentite la differenza? La stessa cosa vale sia che le mani siano a terra sia che siano su un manubrio. Adattare la larghezza del manubrio alla posizione più stabile delle braccia significa affaticarsi meno nelle discese e avere più controllo nei singletrack. Capito?



State dicendo che la larghezza del manubrio dipende dalla larghezza delle spalle, giusto?



La larghezza del manubrio dipende anche dai sentieri. Percorrete molti singletrack stretti e alberati? Un manubrio più stretto potrebbero essere più adatto, letteralmente.



Come si fa a capire qual è la larghezza ideale del manubrio?



L'avete appena fatto. Fate una flessione con i palmi delle mani appoggiati al pavimento e chiedete a un amico o all'istruttore di palestra di misurare la distanza tra i mignoli delle mani. Questo è un buon punto di partenza per la larghezza del manubrio.



Bene, sembra che il mio manubrio debba essere più stretto, cosa devo fare?



Prima di mettersi all'opera con una sega, diciamo sempre che vale la pena di apportare piccole modifiche per volta alla larghezza del manubrio, per il semplice motivo che è più facile ridurre il manubrio un secondo momento, piuttosto che allargarlo di nuovo.



Per ridurre il manubrio è necessario un po' di più:

  • Set di chiavi esagonali
  • Set di chiavi Torx
  • Sega con lama al carburo di tungsteno a denti fini per manubri in lega o con lama specifica per manubri in fibra di carbonio
  • Nastro per mascheratura
  • Guida per sega
  • Lima o carta vetrata a grana fine

  1. Posizionare la bicicletta in modo sicuro su un cavalletto, assicurandosi di avere lo spazio necessario per lavorare intorno alla bicicletta.
  2. Rimuovere le manopole, il cambio, il comando remoto del dropper post e le leve dei freni dal manubrio.
  3. Rimuovere il frontalino dell'attacco manubrio e quindi il manubrio dall'attacco manubrio.
  4. Misurare la larghezza del manubrio.
  5. Sottrarre dalla larghezza del manubrio la misura presa durante la flessione. Dividere questo numero per due: ecco quanto si deve rimuovere da entrambe le estremità del manubrio.





    Anche in questo caso, in caso di dubbio, fare attenzione e tagliare la larghezza del manubrio con piccoli incrementi.

  6. Avvolgere del nastro adesivo intorno a entrambe le estremità del manubrio per segnare il punto in cui eseguire il taglio. Su un manubrio in carbonio questo aiuterà anche a prevenire lo sfilacciamento.
  7. Ricontrollare le misure. Misurare la distanza dai bordi esterni del nastro adesivo. Ricordare che è meglio misurare due volte e tagliare una.
  8. Bloccare la guida della sega in una morsa o in un cavalletto per biciclette.
  9. Inserire il manubrio nella guida della sega in modo che siano orizzontale rispetto al pavimento. Allineare il bordo del nastro adesivo più vicino all'estremità del manubrio con la linea della guida della sega.
  10. Bloccare saldamente il manubrio nella guida della sega.
  11. Verificare che tutto sia ben fissato.
  12. Iniziare a segare lentamente il manubrio.
  13. Dopo aver rimosso un'estremità del manubrio, estrarre il manubrio dalla guida della sega e ripetere l'operazione sull'altra estremità.
  14. Rimuovere il nastro adesivo.
  15. I bordi alle estremità del manubrio devono ora essere sbavati. Per un manubrio in carbonio, utilizzare una carta vetrata a grana molto fine per ottenere una finitura liscia. Per una manubrio in lega, utilizzare una lima per ottenere una smussatura liscia.
  16. Pulire la polvere di metallo o di carbonio dal manubrio.
  17. Riposizionare il manubrio nell'attacco e stringere il frontalino dell'attacco in modo che tenga il manubrio in posizione.
  18. Rimontare le leve dei freni, il comando remoto del dropper post, il cambio e le manopole.
  19. Regolare la posizione del manubrio per assicurarsi che sia allineato al centro dell'attacco e che sia nella posizione desiderata.
  20. Regolare la posizione delle leve dei freni, del cambio e del comando remoto del dropper post.
  21. Serrare tutti i bulloni alla coppia di serraggio consigliata.

La nuova larghezza del manubrio potrebbe risultare un po' strana all'inizio, ma fate qualche giro prima di decidere se apportare ulteriori modifiche. La riduzione del manubrio può comportare la necessità di regolare leggermente i cavi e i passaggi per tenerli in ordine.

Bar Roll

L'angolo del manubrio nell'attacco si chiama bar roll ed è una regolazione spesso trascurata. Ma credeteci, può fare una differenza sorprendente per quanto riguarda il controllo del manubrio. L'ideale è avere una pressione uguale sul palmo delle mani quando si è in posizione di attacco in discesa. Ruotare il manubrio aiuta a trovare questo punto di forza. E voi ci conoscete. Siamo tutti interessati a questo punto di forza.



Perché dovrei preoccuparmi?



Quando il manubrio è troppo inclinato in avanti, si crea una maggiore pressione sulla parte esterna della mano. La presa si sposta verso il pollice. Anche i gomiti saranno sollevati e le spalle troppo avanzate. Quando il manubrio è troppo arretrato, si finisce per esercitare una maggiore pressione sulla parte interna delle mani, compromettendo la presa verso la parte esterna della mano. I gomiti si abbassano e le braccia si trovano in una posizione più debole. Vi sembra divertente? Noi pensiamo di no.



Come si fa a trovare l'angolo corretto per il manubrio?



Provando e sbagliando. Come per ogni cosa. Ognuno di noi è diverso e le proporzioni e la mobilità del vostro corpo contribuiscono a determinare la giusta angolazione. La regolazione del bar roll è molto semplice e può essere effettuata direttamente sul sentiero, quindi vale la pena provarci.



Per regolare il bar roll sono necessarie due cose:

  • Set di chiavi esagonali
  • Set di chiavi Torx
  1. Allentare leggermente i bulloni sulla piastra dell'attacco manubrio per poter ruotare il manubrio con un po' di forza.
  2. Salire sulla bicicletta e tenersi in equilibrio contro un muro, un albero o un amico.
  3. Alzarsi sui pedali come se si stesse affrontando una discesa.
  4. Spingere leggermente il manubrio in modo che ruoti in avanti nell'attacco, poi fare il contrario, ruotando il manubrio all'indietro. Notare la differenza di sensazione.
  5. Ruotare il manubrio in modo da avere una pressione uguale sui palmi delle mani.
  6. Quando si trova questo punto, stringere nuovamente i bulloni dell'attacco manubrio fino alla coppia di serraggio raccomandata.
  7. Potrebbe essere necessario regolare l'angolo delle leve dei freni, del cambio e del comando remoto del dropper post per adattarli alla nuova angolazione del manubrio.

Anche una rotazione di un solo grado del manubrio può fare una grande differenza nella sensazione di guida. Fate piccole regolazioni finché non vi sentite a vostro agio. Come nella vita. Ecco qua.

Leve dei freni e cambio

Il posizionamento delle leve dei freni e del cambio gioca un ruolo fondamentale per la sicurezza e l'efficienza degli arresti e delle ripartenze. Va da sé che vale la pena di dedicare un po' di tempo alla loro corretta regolazione. Andiamo.



Come si regolano le leve dei freni?



Ci sono tre fattori chiave nella regolazione delle leve dei freni: la posizione, l'angolo e la distanza. Le leve dei freni devono essere regolate in modo da funzionare al meglio quando ci si trova in piedi sui pedali e in una posizione di "attacco" in discesa, perché è in questo momento che le utilizzerete maggiormente.



La posizione della leva del freno si regola spostando il gruppo completo della leva sul manubrio. A tale scopo sono necessari

  • Set di chiavi esagonali
  • Set di chiavi Torx
  1. Per trovare la posizione migliore, salire sulla bicicletta e mettersi sui pedali in posizione di "attacco" in discesa con le mani appoggiate sulle manopole.
  2. Estendere il dito utilizzato per frenare, in genere l'indice. Questo dovrebbe incontrare comodamente la parte piatta della leva.
  3. In caso contrario, allentare il bullone che fissa il gruppo della leva al manubrio e farlo scorrere nella posizione corretta.
  4. Procedere in questo modo per entrambe le leve, senza serrare il bullone del gruppo della leva del freno.





    Successivamente, regoliamo l'angolo della leva.

  5. Mettersi in piedi sulla bicicletta nella stessa posizione di "attacco" in discesa di prima.
  6. Ruotare la leva del freno in modo che, con il dito utilizzato per frenare sulla leva, il polso sia all'incirca allineato con l'avambraccio.
  7. Serrare il bullone sul gruppo della leva del freno.





    Infine, regoleremo il reach della leva. La regolazione avviene tramite una rotella o una vite; per maggiori dettagli, consultare il manuale del produttore del freno.

  8. Ruotare la rotella o la vite di regolazione per avvicinare o allontanare la leva del freno dal manubrio.
  • Cercate di posizionare la leva del freno in modo che il vostro dito non sia troppo disteso e possa far presa comodamente alla parte piatta della leva.



Questi sono solo punti di partenza. La scelta della configurazione perfetta della leva del freno dipende da molti fattori. Da quanto sono ripidi i vostri sentieri, alla vostra posizione sulla bicicletta e alla sensibilità dei vostri freni. Fate qualche prova per trovare ciò che è meglio per voi. Non preoccupatevi. Ci arriverete.



Aspettate. E il mio cambio e il comando remoto del dropper post?



Non preoccupatevi. Dopo aver sistemato i freni, potete passare alla posizione del cambio e del comando remoto del dropper post.



Come per le leve dei freni, è necessario che siano facili e comode da usare. Anche in questo caso, il tutto dipende dalle preferenze personali, dalla postura del corpo, dalle dimensioni delle mani e dal tipo di guida che si vuole fare. Proprio come il posizionamento della leva del freno, anche il comando remoto del dropper post deve essere regolato in modo da aiutare al meglio il ciclista quando è fuori sella e in discesa. La posizione del cambio è un compromesso tra la posizione del corpo fuori sella e quella in discesa.



Per regolare il cambio e il comando remoto del dropper post è necessario:

  • Set di chiavi esagonali
  • Set di chiavi Torx
  1. Per trovare la posizione migliore del comando remoto del dropper post, salire sulla bicicletta e alzarsi sui pedali nella posizione di "attacco" in discesa con le mani appoggiate sulle manopole.
  2. Notare dove si trova il pollice sinistro rispetto alla leva del controller.
  3. Allentare il bullone che fissa il comando remoto del dropper post al manubrio e spostarlo in modo che la leva sia posizionata naturalmente sotto il pollice e consenta una gamma completa di movimenti durante l'attivazione.
  4. Serrare il bullone del comando remoto del dropper post.
  5. Ripetete la stessa procedura con il cambio, ma assicuratevi che sia facilmente e comodamente accessibile sia in posizione seduta che in piedi.

Altre domande?

Consulta il manuale SCOR 4060
Leggi ora